L’ovazione dei 12,985 spettatori alla Basketball Arena per le atlete della Germania dopo la conquista della medaglia d’oro (foto: .london2012.com).

Dopo 28 anni, anche se allora contro Israele vinse la Germania Ovest, le ragazze tedesche migliorano l’argento di Pechino, e si aggiudicano la medaglia d’oro, sconfiggendo d’autorità le lanciatissime australiane, ed infrangendo, così, il sogno australiano di una potenziale storica doppietta in accoppiata con la squadra maschile impegnata oggi nella finale con il Canada.

Il cammino delle atlete tedesche è stato immacolato lungo tutto il torneo (7 vittorie, 0 sconfitte) ed anche la vittoria in finale ha coronato un irresistibile crescendo nel distacco,  dopo la partenza lanciata delle australiane nel primo quarto sul 10-4 a 3 minuti dalla fine della prima frazione, conclusa con un  formidabile parziale tedesco sul 14-10: da quel momento in poi la Germania (Mareike Adermann 18 punti) non si è più voltata ed ha concesso solo un riavvicinamento all’Australia (Kylie Gauci 15 punti) sul 30-34 ad inizio quarto quarto, rintuzzato senza patemi con un nuovo parziale di 24-14 per il 58-44 finale.

Nella finale per il bronzo le atlete olandesi hanno inflitto una dura punizione alle statunitensi sotto i colpi di Mariska Beijer (26 punti) e Inge Huitzing (27 punti) che hanno sepolto le medagliate d’oro di Pechino per 71-47.

 

Classifica finale del torneo femminile:

oro – Germania

argento –  Australia

bronzo – Olanda

 

4) USA

5) Cina

6) Canada

7) Gran Bretagna

8) Messico

9) Brasile

10) Francia

 

Marco Mantovani