E’ Meo Sacchetti ad aprire la sala stampa  “Sono molto contento di questa vittoria, al di là della posizione conquistata nel girone sono soddisfatto dell’intensità e dell’approccio visto in campo. E’ stata una grande partita e nonostante i tiri sbagliati da fuori siamo riusciti a portarla a casa con l’intensità. Ci tenevamo molto a vincere, vista anche la brutta esperienza dell’andata: c’è stato spazio per i nostri giovani. Purtroppo Tessitori è stato penalizzato dai falli mentre Fernandez ha avuto molto spazio“. Un ultimo quarto sulla carta meno produttivo per la Dinamo che però è riuscita a vincere “Ho visto tanti tuffi e sfondamenti, nessuna presunzione e le facce erano quelle giuste“. Domenica li aspetta la sfida contro Montegranaro “Ho sempre paura di giocare quelle partite che sulla carta  sembrano facili: sarà fondamentale affrontarla con l’atteggiamento importante visto oggi. Deve diventare parte di noi e può darci la continuità che ci serve“.

Omar Thomas (Foto di Salvatore Madau)

Omar Thomas (Foto di Salvatore Madau)

Omar Thomas, autore di una grande partita con 21 punti, 8 rimbalzi e 4 assist, commenta così la partita “Sono contento che sia andata bene, ci siamo preparati molto per questa partita . Stiamo crescendo partita dopo partita ed è una cosa positiva in prospettiva sia di campionato e di EuroCup“. Dopo dieci vittorie di fila tra coppa e campionato non si inizia a sentire la stanchezza? “Abbiamo avuto modo di riposare e con le vittorie il coach ci ha premiato, Vincere ti da delle sensazioni incredibili e anche la stanchezza svanisce. Affrontiamo una partita per volta e questo ci aiuta molto“.

Coach Jasmin Repesa commenta così la partita “Voglio innanzitutto fare i miei complimenti a Sassari e un in bocca al lupo per il prossimo turno. Per noi le cose adesso si complicano, dobbiamo vincere contro Chalon. Abbiamo giocato male nel primo e nel terzo quarto, prima della partita ci eravamo posti due obiettivi fondamentali sui quali concentrarci: tiri liberi e palle perse. Se guardate i numeri vi dimostreranno che non eravamo concentrati abbastanza. Quando nell’ultimo quarto abbiamo provato a riprendere la partita era troppo tardi.  Siamo venuti quì per dare il massimo ma la Dinamo è una squadra più forte di noi, onore a loro”. Gli viene chiesta una valutazione sul girone e coach Repesa non si tira indietro “Con tutto il rispetto per gli altri gironi ma io ritengo che il nostro sia il girone più  difficile. Ci sono squadre che hanno fatto l’Eurolega: per l’esattezza tutte tranne Sassari che è prima” . In chiusura è proprio il coach ex Treviso e Fortitudo a lanciare una bomba che martorierà (ne siamo certi) la bacheca di facebook di Stefano Sardara “Secondo me se Sassari avesse i soldi per firmare un altro centro potrebbe tranquillamente fare l’ Eurolega“.

Il recap della partita:

http://www.dailybasket.it/coppe-europee/eurocup-la-dinamo-vola-e-conquista-la-vetta-del-girone/