REAL MADRID – BANCO DI SARDEGNA SASSARI

 (Foto Savino Paolella 2014)

Finora stagione opaca per l’MVP dell’ultima stagione (Foto Savino Paolella 2014)

I 30 punti rifilati al Nizhny non dissipano i dubbi sullo stato di salute del Real Madrid, attualmente lontano parente della squadra champagne capace di dominare le prime due fasi della scorsa rassegna continentale. Di fronte, però, un Banco di Sardegna che dopo l’occasione sprecata all’esordio e la buona prova con l’Efes è uscito fortemente ridimensionato al cospetto dell’Unics. I ragazzi di Sacchetti possono spaventare chiunque a patto che la gamba tenga e le percentuali li assistano ma in Europa questo connubio è tutt’altro che semplice da realizzare. Il Real è più profondo in termini di panchina e più fisico in area, dove Bouroussis, Ayon e Mejri potrebbero far man bassa. Interessanti i duelli sugli esterni con la versatilità di Dyson e l’efficacia di Sanders contrapposte al raziocinio eversivo di Rodriguez e all’irritante talento di Fernandez.
Pronostico Dailybasket.it – Fino all’intervallo potrebbe esserci partita poi il Real dilaga.

NIZHNY NOVGOROD – ANADOLU EFES ISTANBUL

Taylor-Rochestie_MPS-VE_photo-alessiabruchi-2013-45

Taylor Rochestie finora trascinatore di Nizhny (foto di Alessia [email protected])

Sarà il match degli assenti quello tra russi e turchi che potrebbe lanciare l’Efes verso le Top 16 o confermare il Nizhny come possibile outsider del girone. Da un lato infatti sarà ai box Terence Kinsey così da caricare Rochestie di minuti e responsabilità e affiancargli con minutaggio consistente Golovin e Antonov. Ma se i russi non stanno bene i turchi sono messi peggio dato che saranno privi (per il resto della regular season) di Nenad Krstic, attualmente capo-classifica alla voce index rating e punto nevralgico del sistema Efes. Anche Saric potrebbe marcare assenza e, se così fosse, lo strapotere sotto le plance degli uomini di Ivkovic sarebbe messo in seria discussione e potrebbe riaprire una contesa che, sulla carta, vedeva l’Efes in sensibile vantaggio.
Pronostico Dailybasket.it – Le assenze costano care all’Efes, il Nizhny fa il colpaccio e rimette in discussione il 4° posto.

ZALGIRIS KAUNAS – UNICS KAZAN

 

 (Foto Savino Paolella 2014)

Langford si sta confermando decisivo anche a Kazan (Foto Savino Paolella 2014)

Probabilmente una delle partite più interessanti della giornata quella tra la sorpresa di questa prima parte di Regular Season, lo Zalgiris, ed un Unics che, passo dopo passo, sta dimostrando di avere le carte in regola per essere una mina vagante. Due filosofie di gioco contrapposte che si incontreranno a Kaunas dove la pallacanestro è religione ed essere corsari una chimera. Lo Zalgiris sfrutta il gioco interno del suo tris d’Assi Javtokas Jankunas e il giovane emergente Gudaitis per prendere possesso dell’area e aprire il gioco per i tiri aperti degli esterni (miglior % da tre con il 47,1%). Kazan, al contrario, attacca il ferro con uomini come Langford e White e dipende più dai singoli che da un sistema di squadra. Capitale potrebbe essere la gestione del ritmo con Zisis e Jerrells da una parte e i giovani talenti Lekavicius e Kariniauskas dall’altra.
Pronostico Dailybasket: è uno Zalgiris troppo bello per cadere in casa. Langord e White finiscono ingabbiati e i lituani festeggiano.

Vi ricordiamo che ogni sabato alle ore 17.00 è possibile seguire sul Canale 520 del bouquet di Sky,  sul 73 del Digitale Terrestre (Emilia Romagna, Marche ed Umbria) e in diretta streaming su www.dailybasket.it  il programma Pick&Roll, condotto da Pietro Arcide con la collaborazione di Gherardo Resta e con ospite fisso in studio Alberto Bucci, completamente dedicato alla setitmana di Eurolega.