Si sono svolte a Perugia il 21 e 22 febbraio scorso le Final Four di Coppa Italia Femminile fra le 4 migliori squadre del campionato.

Oltre alle conferme delle due corazzate, la capolista Passalacqua Ragusa e la detentrice dello scudetto tricolore Famila Wuber Schio, troviamo Acqua&Sapone Umbertide (la quale ospitava evento) e la novità Fila San Martino di Lupari.

Il 21 febbraio si sono svolte le semifinali che vedevano sfidarsi la capolista Passalacqua Ragusa vs Fila San Martino di Lupari, lotta fra davide e golia ma che ha dato spettacolo vedendo un ultimo quarto spettacolare del Fila San Martino di Lupari che esce a testa alta da questa prima storica partecipazione alla Coppa Italia. I parziali: 21-18, 38-28, 61-36, partita coclusa con il risultato di 73-63; miglior giocatrice dell’incontro Ivezic Jelena che chiude con 24 di valutazione,  22 punti (3/4 da 2, 4/6 da 3, 4/4 liberi, 2 rimbalzi e 6 recuperate), dalle parte del Fila San Martino di Lupari vediamo una prestazione eccezionale dell’intramontabile Angela Gianolla che chiude con 18 punti, 2 rimbalzi, 4 recuperate ed un assist per un complessivo 17 di valutazione.

La seconda semifinale vedeva il Famila Wuber Schio scontrarsi contro Acqua&Sapone Umbertide che cede sotto i colpi eccezionali della corrazzata Famila per una sfida che sembra quasi non esserci mai stata, le detentrici della Coppa Italia mostrano tutto il loro potere fin dall’inizio chiudento i parziali 23-11, 41-26, 59-36 chiudendo con un 83-46, miglior giocatrice dell’incontro Yacoubou Isabelle che sotto canestro ne fa da padrone chiude con un 32 di valutazione complessivo dato da 18punti ( 6/7 da 2, 1/1 da 3, 3/4 ai liberi, 10 rimbalzi, 1 stoppata, 2 recuperate ed 1 assist).

La finale era preannunciata e così è stato,  la Passalacqua Ragusa sfida il Famila Wuber Schio,partita che si preannunciava entusiasmante e così è stata, partita conclusa 74-64 a favore di Schio, i parziali 12-23, 24-41, 47-53 ma Schio regge bene ad un terzo quarto che aveva messo ko il Fila San Martino nella semifinale e chiude a +10 per un 74 a 64 che regala per la terza volta consegutiva la Coppa Italia a Schio.

MVP della Coppa Italia: Giorgia Sottana

Miglior giovane: Gorini Maddalena Gaia

Tutti i migliori scatti di questa 2 giorni spettacolare per la pallacanestro