Seconda giornata di campionato femminile e primo derby veneto stagionale che vede affrontarsi Umana Reyer Venezia contro le cugine padovane del Fila San Martino di Lupari. Venezia si presenta alla prima partita stagionale in casa forte della vittoria conquistata all’opening day contro il CUS Cagliari e con la voglia di riconfermarsi ad alti livelli, invece il Fila arriva dalla sconfitta contro la Carispezia la Spezia della prima giornata e vuole provare a conquistare una vittoria nel campo delle cugine veneziane che non è mai avvenuto.

Partita entusiasmante con ritmi elevati, il Fila inizia come nessuno si aspetta, prima bomba reyer il Fila insegue ma dopo 5′ il fila conduce 8-5 ed il distacco aumenta chiudendo il primo quarto 9-19. I secondi 10 minuti sono sempre a mille per entrambe le squadre, Fila che sale a +15 per poi verso il finale di quarto farsi raggiungere sino al -5, è un canestro di Sbrissa a chiudere i primi 20′ sul +7. Arriviamo alla pausa lunga, Venezia entra ed inizia a pressare si porta a -4 con una bomba di Mandache ed il terzo quarto è un’elastico che si chiude a +6 per le giallonere. Si arriva così all’ultima frazione di gioco partita sempre più intensa, dopo 5′ di gioco Venezia riaggancia dopo 35′ la parità 55-55, partita completamente riaperta per entrambe le compaggini, Veneziane sulle ali dell’entusiasmo, Padovane che sentono la stanchezza visto le limitate rotazioni con Fabbri out per un problema alla caviglia. Gli ultimi 5′ sono spettacolo puro fra attacco e difesa con intensità mostruose, Fila guidato dal play Gianolla (ex di turno della partita) che produce una prestazione da 16punti 5palle recuperate e 3 rimalzi con un 15di valutazione complessivo. Il tempo scorre ed il Fila si porta a +6 a 2′ dalla fine, tempo che scorre qualche fallo sistematico ma la partita si chiude 59 a 69 in favore delle Padovane che espugnano così il campo del Taliercio conquistando la prima vittoria della nuova stagione.

I tabellini:

REYER VENEZIA: Melchiori 0, Carangelo 8 , Porcu ne, Pertile ne, Pan ne, Bagnara 3, Sandri 1 , Formica, Ruzickova 20, Mc Callum 8, Mandache 19, Penna. All. Liberalotto.
BASKET SAN MARTINO: Filippi 4, Favento 2, Tonello 3, Amabiglia ne, Bailey 24, Beraldo ne, Gianolla 16, Santi ne, Sbrissa 6, Fabbri ne, Pye 14. All. Abignente.
ARBITRI: Bramante di Verona, Del Greco di Verona e Maschietto di Treviso.
PARZIALI: 11-19, 28-35, 45-51.

I risultati della giornata:

Lucca-Schio 35-65

Triestina-Orvieto 79-66

Ragusa-Parma 77-43

La Spezia-Umbertide 56-78

Napoli-Cagliari 55-63

Vigarano-Battipaglia 86-98.
La classifica: Ragusa 4, Schio 4, Umbertide 4, San Martino 2, Napoli 2, Lucca 2, La Spezia 2, Venezia 2, Cagliari 2, Battipaglia 2, Triestina 2, Parma 0, Vigarano 0, Orvieto 0.