Pietro Aradori escluso in vista del Mondiale+++Eurolega: Final Four 2020 a Colonia +++ Eurobasket 2021: Gironi in Italia (Milano), Germania, Georgia e Repubblica Ceca, fase finale a Berlino

A2: Trieste vince davanta oltre 5000 spettatori e si regala la sfida contro Brescia. Ferrara saluta a testra alta



Gara-3 primo turno playoff: Pall. Trieste 2004 – Mobyt Ferrara 71-61

I 5.100 spettatori del “PalaTrieste” (record stagionale di pubblico non solo per la piazza giuliana, ma di tutta la A2 Gold 2014/15) spingono la Pallacanestro Trieste 2004 alla vittoria in gara-3 contro Ferrara. Il 71-61 con il quale la squadra di Eugenio Dalmasson sconfigge la Mobyt regala i quarti di finale alla compagine biancorossa, nei quali sarà la Centrale del Latte Brescia l’avversaria in una serie al meglio delle 5 partite (gara-1 in programma domenica 3 maggio al “PalaSanFilippo”).

Partenza eccellente di gara per Ferrara, subito avanti per 0-7, tuttavia il ritorno di Trieste non si fa attendere, sospinta dal proprio duo americano Grayson-Holloway. E’ successivamente una “bomba” di Candussi a permettere il primo sorpasso interno della partita, sul 12-11 al 4’. Si procede con tanto equilibrio sul parquet e con parecchio agonismo da ambo le parti, all’interno di una parte di match dove sono tanti i falli e i contatti duri in campo. Hasbrouck e Amici provano a prendere in mano le redini del gioco estense (14-18 all’8’), ma una tripla di Grayson, una penetrazione vincente di Prandin e un tap-in allo scadere di Candussi rimettono avanti la compagine di casa, sul 21-18 del 10’.

Trieste comanda i giochi in avvio di secondo quarto: nonostante la buona partenza di periodo da parte della Mobyt (canestri per Bottioni e Hasbrouck) tre liberi di Prandin e una schiacciata di Candussi danno sei lunghezze di vantaggio ai giuliani (28-22 al 13’). Con ancora tanto nervosismo in campo e fasi spezzettate di gioco, i biancorossi costruiscono man mano un gap di sette punti, quasi completamente limato da una Ferrara che trova una tripla con Huff, prima dei canestri messi a segno da Pipitone e Casadei (30-29 al 16’). In tale ambito Trieste incontra il momento più difficile di tutta la partita, fallendo diverse occasioni per andare a referto e spendendo falli che si tramutano in ben quattro gite in lunetta per gli avversari. La Mobyt, dopo un parziale di 6-0 (30-35) chiude in vantaggio alla pausa lunga, seppure solo di due punti (34-36)Recanati-Ferrara

Il terzo quarto diventa decisivo nell’economia del match: Ferrara in avvio perde Castelli per raggiunto numero di falli, Trieste è invece abile a innestare nuovamente Grayson e Holloway: la coppia americana, oltre a Candussi e alle sue triple, costruisce il primo vero tentativo di fuga biancorosso già al 30’, con il +8 che diventa un viatico importante per gli ultimi dieci minuti di gara. Il canestro di Prandin, oltre a una nuova tripla di Grayson, regala 12 punti di distacco ai giuliani (61-49). Con i 5 falli anche di Amici, la Mobyt perde progressivamente lucidità ed efficienza offensiva, mentre i biancorossi scappano definitivamente via a sei dal termine sul 63-49, su una schiacciata di Coronica che manda in visibilio il numerosissimo pubblico di casa. Trieste amministra con sicurezza il prezioso vantaggio sino alla fine, trovando il punto decisivo nella serie e i quarti di finale contro Brescia.

Pall. Trieste 2004 – Mobyt Ferrara 71-61 (21-18, 34-36, 55-47)

Pall. Trieste 2004: Coronica 8 (3/4), Fossati, Tonut 4 (2/5, 0/3), Mastrangelo, Grayson 18 (2/2, 4/11), Candussi 12 (3/7, 2/3), Carra 1 (0/3, 0/1), Marini 0 (0/1, 0/2), Holloway 15 (6/16, 0/1), Prandin 13 (3/6, 1/2) N.E.: Norbedo, Ferraro. All. Dalmasson

Tiri Liberi: 12/19 – Rimbalzi: 37 24+13 (Holloway 21) – Assist: 11 (Grayson 4)

Mobyt Ferrara: Huff 10 (2/3, 2/5), Bottioni 2 (1/3), Castelli 4 (2/4, 0/1), Amici 5 (1/3, 0/3), Ferri 5 (1/5 da tre), Casadei 12 (3/5, 2/6), Pipitone 10 (3/5), Hasbrouck 13 (3/5, 2/10) N.E.: Bereziartua, Sita, Ghirelli. All. Martelossi

Tiri Liberi: 10/17 – Rimbalzi: 33 27+6 (Pipitone 13) – Assist: 7 (Hasbrouck 3) – Cinque Falli: Castelli, Amici

Parziali: 21-18, 13-18, 21-11, 16-14