Ieri a Milano sembrava di essere in un palazzetto negli USA: la NBA aveva preso possesso del Forum di Assago e nonostante la squadra di casa fosse l’Olimpia, tutto era gestito dai Celtics. Dall’ingresso per la stampa, agli accrediti, dalla disposizione del parterre e delle postazioni per giornalisti e fotografi, tutto era diverso dal solito e gestito da omoni statunitensi e gentili signorine. Nonostante ad un certo punto hanno chiesto ai fotografi di portare le borse nella media-room perché lì davano fastidio (?), cosa che nessuno ha fatto visto il valore e l’utilità del contenuto, l’organizzazione è stata impeccabile, come ci si aspetta da una azienda professionale e leader mondiale nello sport e in tutto quanto gira attorno.

Il giorno prima, sempre a Milano, il centro era invaso da tifosi e curiosi per le finali NBA3X e alcuni giocatori del Celtics e dell’Olimpia erano in Piazza Duomo a firmare autografi e ammirare tanto pubblico entusiasta in una location insolita.

 (Foto di Savino Paolella 2012)

Garnett saluta col pugno sul petto prima del fischio di inizio (Foto di Savino Paolella 2012)

Eccovi qualche foto di sabato in Piazza del Duomo a Milano e della partita di domenica tra Boston Celtics e EA7 Olimpia Milano

Guardate la stoppata di Green ai danni del buon Gentile, che pensava di averlo superato. Si buttano in due e uno, da dietro, stampa la palla sul tabellone!

(Foto di Savino Paolella 2012)

Gentile stoppato da due giocatori dei Celtics (Foto di Savino Paolella 2012)


Foto di Savino Paolella © 2012