Domenica sera, una grande Givova Scafati, che nell’ultima gara di campionato , battendo Pesaro, ha conquistato, per la prima volta nella sua storia, la settima posizione in classifica, salirà su a Bologna per affrontare la Virtus di coach Banchi, terza in “Eurolega” e una delle squadre più accreditate per la vittoria finale di questo campionato.
Conquistare la settima piazza in classifica, da’ qualche speranza e tante motivazioni in più agli scafatesi che, pero’, sulla carta, sono nettamente sfavoriti .

I valori in campo tra le due squadre sono davvero spropositati vista la composizione del roster bolognese. La rosa a disposizione di coach Banchi è costituita da atleti di prima fascia, gente che ha un passato da ‘Eurolega come il georgiano Shengelia (15,4 punti ) , Mickey (11,3 punti ) il danese Lundberg (10,1 punti ) , il croato Zizic (9,8 punti ), il francese Cordinier (9,1 punti) , Abass, Dobric, i nazionali Belinelli, Hackett, Pajola, Polonara e Mascolo, poi c’e’ il veterano Dunston, Lomazs e Menalo.

Sicuramente siamo di fronte ad uno squadrone e la terza posizione nella classifica di Eurolega lo dimostra ampiamente.

Gli scafatesi hanno anche loro degli ottimi giocatori ma, non sembrano poter mantenere il passo dei felsinei. Per questo scontro, la verita’ e’ una sola, Boniciolli ed i suoi puntano tanto sulla stanchezza dei padroni di casa che venerdì saranno impegnati in una gara molto difficile contro Monaco, squadra che li tallona in coppa.

Battere Bologna sarebbe un altro miracolo , un altro, perche’, nella scorsa stagione gli scafatesi riuscirono nell’impresa storica di vincere in casa dei detentori dello scudetto. Gentile e soci dovranno fare l’impossibile per tornare a casa con la vittoria in tasca.

A questo punto, per schiarirci meglio le idee su questa importante gara, a noi non resta che leggere i commenti dei protagonisti in campo. Ecco le parole dell’allenatore scafatese Matteo Boniciolli : < Nella classifica delle gare disputate negli ultimi due mesi, siamo secondi. Ma in un campionato difficile come questo, la continuità è importante. Ora ci attendono grandi sfide contro grandi squadre, a partire da quella con la Virtus Bologna, contro cui possiamo capire se siamo in grado di puntare ad un obiettivo più importante della salvezza. Incontreremo la squadra che gioca la migliore pallacanestro d’Europa insieme al Real Madrid e che la colloca ai vertici dell’Eurolega. Andremo in trasferta a verificare quello che siamo noi, contenti di poter giocare contro una squadra che gioca una pallacanestro fantastica, guidata da un allenatore di primissima fascia a livello mondiale. Di solito, in questi casi, si dice che non abbiamo nulla da perdere. Invece ritengo che abbiamo molto da perdere: vogliamo verificarci con gioia di fronte alla squadra che gioca la migliore pallacanestro d’Europa >.

CORSI e RICORSI : nella scorsa stagione la Givova perse in casa ma riusci’ a vincere a Bologna; quest’anno c’e’ da segnalare la vittoria soffertissima ( 75 a 81) dei bolognesi al palaMangano.

MEDIA – La partita sarà trasmessa, dalle ore 19:00 , in diretta video streaming su DAZN e, in streaming radiofonico su Vesuvio Radio Tv (www.vesuvioradiotv.it) . In tempo reale ci saranno gli aggiornamenti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Ex: c’e’ solo lo scafatese Gentile che ha vestito la canotta delle “V nere” nella stagione 2017 – 2018 iscrivendo a referto ben 403 punti in una ventina di gare.

Infermeria: tanti sono gli acciaccati ma rischia solo Strelnieks.

Arbitri: Carmelo Paternico’ di Piazza Armerina (EN) , Christian Borgo di Grumolo delle Abbadesse (VI) e Antonio Bartolomeo di San Pietro Vernotico (BR) .

I roster:

Virtus Segafredo Bologna : Hackett, Cordinier, Belinelli, Shengelia, Dunston, Pajola, Abass, Smith, Michey, Polonara, Cacok, Mascolo. All. Luca Banchi.

Givova Scafati Basket : Blakes, Gentile , Mouaha, Pinkins , Rivers , Rossato , Robinson , Pini , Nunge ( Gamble) , Strelnieks (?) . All. Matteo Boniciolli

Dati e statistiche di Carlo Sorrentino